Stage

Che cos’è lo stage?
Tutti i corsi di laurea triennale prevedono un periodo di ore da svolgere in stage. Lo stage, di norma, non è retribuito, ma le attività svolte possono avere valore di credito formativo ed essere riportate nel curriculum studentesco e professionale.

Dove si svolge lo stage?
Lo stage si può svolgere presso:

  • laboratori del DiSIT e di altri Dipartimenti;
  • ​aziende ed Enti convenzionati;
  • aziende ed Enti non convenzionati.

Puoi indicare al referente amministrativo del DiSIT (Rosanna Ruggiero - rosanna.ruggiero@uniupo.it) nuove aziende o enti non ancora convenzionati, presso cui vorresti effettuare lo stage. Puoi svolgere lo stage anche all'estero. Consulta il programma  ERASMUS+

Come funziona uno stage?
Lo stage non costituisce rapporto di lavoro. Lo stage non obbliga l'azienda all'assunzione del tirocinante, però le consente di conoscere la persona per un'eventuale assunzione.

Come funziona la copertura assicurativa?
La copertura assicurativa degli stagisti é a carico dei soggetti promotori (in questo caso del Dipartimento), sia contro gli infortuni sul lavoro presso l'INAIL, mediante la speciale forma di "gestione per conto dello Stato", sia per la responsabilità civile presso compagnie assicurative operanti nel settore.  Gli stage vengono attivati mediante la sottoscrizione di una convenzione, tra Università e azienda/ente.

Che cosè il progetto formativo?
Alla convenzione deve essere allegato un progetto formativo e di orientamento predisposto dall'ente promotore e indicante:

  • obiettivi;
  • attività;
  • modalità di svolgimento (capacità, conoscenze e abilità) ;
  • nominativi dei tutori incaricati dal soggetto promotore (tutor didattico) e del responsabile aziendale (tutor aziendale);
  • gli estremi identificativi delle assicurazioni;
  • durata e periodo di svolgimento dello stage.

Sono previsti dei rimborsi spese?
La legge non vieta la possibilità di rimborso per spese di trasporto, vitto e alloggio. Alcune aziende possono riconoscere vari contributi o rimborsi allo stagista.

Quale modulistica devo presentare e a chi?
Accanto al progetto formativo viene consegnata la seguente modulistica:

  • registro presenze;
  • effettuazione stage;
  • esito stage;
  • questionario di valutazione dello stage;

​La stessa dovrà essere riportata al referente amministrativo a fine stage.

Ci sono obblighi particolari per poter fare lo stage?
Gli stagisti devono seguire il corso di "Sicurezza e Salute nei Luoghi di Lavoro".
Il corso è disponibile on-line sulla piattaforma DiR - https://www.dir.uniupo.it/course/view.php?id=603

Io lavoro. Devo fare lo stage?
Per coloro che lavorano in un settore non pertinente al proprio percorso formativo e che per ragioni di tempo non hanno la possibilità di svolgere lo stage, c’è l’opportunità di convertire lo stage in un’attività differente che verrà decisa dal Consiglio di Corso di studi. Il Consiglio di  Corso di Studio deciderà quindi di approvare o meno tale richiesta. Per informazioni in merito si consiglia il referente amministrativo.

Esiste una differenza di valutazione tra stage esterni e stage interni ovvero in Dipartimento?
No, esistono gli stessi criteri di valutazione.

Quando posso partecipare allo stage?
La partecipazione allo stage  è riservata agli studenti che stanno per completare il proprio corso di studi. Sono richiesti almeno 120 crediti già registrati.

Quanto deve durare uno stage?
Lo stage può essere valutato solo se di durata di almeno 250 ore.

Cosa devo fare per iniziare lo stage?
Prendere contatti con il referenti amministrativo per verificare tutti i requisiti per iniziare la pratica.

Quali sono gli enti convenzionati?
L'elenco degli enti convenzionati è disponibile presso il referente amministrativo.

Come funziona lo stage per gli studenti dei Corsi di Studio ad esaurimento?
Per gli studenti del Corso di Laurea in Matematica e Applicazioni e Fisica è possibile effettuare uno studio guidato invece dello stage. Occorre a tal fine presentare domanda al Consiglio del Corso di Studio. A seguito della domanda, il Consiglio di Corso di Studio nominerà un docente responsabile dello studio guidato, il quale concorderà un progetto con lo studente interessato. Per informazioni in merito si consiglia di contattare per il Consiglio di Corso di Studio in Matematica & Applicazioni la referente didattica, la Prof.ssa Claudia Chinosi (claudia.chinosi@uniuipo.it). Per il Consiglio di Corso di Studio in Fisica il referente didattico è il Prof. Luciano Ramello (luciano.ramello@uniuipo.it)