Laurea in Chimica

Il corso di studio è ad accesso libero e dura tre anni, a tempo pieno, 4 o 6 anni, se scegli un contratto a tempo parziale. Per ottenere la laurea devi conseguire 180 CFU.

Sede del corso: Alessandria 

Competenze iniziali necessarie. E’ necessario il possesso di adeguate competenze di base in matematica, fisica, chimica e biologia, normalmente acquisite durante la scuola superiore.

Valutazione delle competenze iniziali. La preparazione iniziale viene verificata attraverso una prova obbligatoria alla quale devono partecipare tutti gli studenti che si iscrivano al CdS. L'esito negativo della prova non preclude la possibilità di immatricolarsi; allo stesso tempo, l'esito positivo non dà diritto a CFU. Agli studenti che non superino o non sostengano la prova vengono attribuiti obblighi formativi aggiuntivi da assolvere prima di sostenere esami di profitto e comunque entro il primo anno di Corso. Chi alla fine del primo anno non avrà adempiuto agli obblighi formativi non potrà sostenere esami. Il materiale per preparare gli studenti al test di verifica delle competenze iniziali è fruibile on-line tramite piattaforma DIR. La prova consiste in un test online eseguito presso il Dipartimento e consiste in 10 domande di comprensione e uso del linguaggio scientifico e 10 domande relative alle rappresentazioni, alle notazioni e ai concetti di base della matematica. Per superare la prova è necessario ottenere almeno il 50% dei punti in ciascuno dei due ambiti; l'ambito in cui non venisse superata questa soglia darà origine a obblighi formativi aggiuntivi specifici. Sono attivati corsi di recupero delle competenze di cui sopra. La presentazione di un'autocertificazione o di una certificazione che attesti il superamento di una analoga prova di ammissione in altro Ateneo potrà essere valutata ai fini del superamento della prova stessa in loco. Maggiori informazioni sul test di valutazione delle competenze iniziali.

Obiettivi. Il corso di studio di offre una solida conoscenza dei diversi settori della chimica, negli aspetti di base, teorici e sperimentali e una preparazione di base in matematica e fisica. Lo studente acquisirà dimestichezza con le operazioni fondamentali del laboratorio chimico, conoscerà fondamentali principi della chimica generale, della chimica inorganica, della chimica fisica, della chimica organica e della chimica analitica e le metodiche sperimentali collegate alla sintesi, isolamento, purificazione e caratterizzazione di sostanze chimiche, la teoria e il funzionamento del maggior numero di strumentazioni chimiche e sarà a conoscenza delle metodiche di base per la raccolta, l'elaborazione e l'analisi dei dati. Approfondirà tematiche sia di base, quali i fondamenti chimici di fenomeni biologici, sia applicative, quale la connessione prodotto-processo. Saprà effettuare ricerche bibliografiche tramite banche dati e utilizzare una lingua straniera europea nell’ambito professionale; acquisirà capacità di lavorare in gruppo, operare in autonomia e inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro. 

Possibili ambiti occupazionali.

Un laureato in chimica può essere impiegato in:

  • laboratori di analisi e controllo di qualità, sia pubblici che privati;
  • gestione di processi e di impianti chimici, di trasformazione energetica e di trattamento di aria, acqua e suolo;
  • laboratori di ricerca del settore pubblico e dell'industria per lo sviluppo di nuovi prodotti, e nuovi processi chimici di produzione e trasformazione energetica, anche tenendo conto dei principi della green chemistry;
  • settori dell'ambiente, della salute, dei materiali, dell'energia e della conservazione dei beni culturali;
  • libera professione (Chimico junior – sezione B dell’Albo Professionale), previo superamento dell’esame di abilitazione.

 Inoltre potrà proseguire gli studi all’interno di una Laurea Magistrale, compatibilmente con i requisiti di accesso.

Se sei già iscritto a questo Corso di Studio, o se cerchi maggiori informazioni, visita la pagina del Corso di Studio Triennale in Chimica.